Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 4 febbraio 2010

Approfondimento: La Leishmaniosi in relazione alle adozioni dal canile, pubblicazioni specifiche



LEISHMANIOSI: QUALE TERAPIA?

Secondo una revisione sistematica della letteratura, antimoniato di meglumina associato ad 

allopurinolo è il trattamento più raccomandabile

Uno studio ha effettuato una revisione sistematica della letteratura per
valutare l'efficacia degli interventi terapeutici e profilattici messi in atto
per la leishmaniosi viscerale canina (Leishmania infantum), al fine di
proporre alcune indicazioni a favore o contro tali interventi.
Soddisfacevano i cirteri di inclusione 47 articoli clinici pubblicati tra il
1980 e il 2004.
La valutazione delle prove cliniche considerate forniva una buona
evidenza per la raccomandazione dell'utilizzo dell'antimoniato di
meglumina

al dosaggio minimo di 100 mg/kg al giorno per almeno 3-4

settimane, associato all'allopurinolo per migliorare l'efficacia clinica e
ridurre il tasso di recidiva.
La valutazione forniva poi una discreta evidenza per la raccomandazione
dell'utilizzo di pentamidina (4 mg/kg due volte la settimana) e
aminosidina (5 mg/kg due volte la settimana) per 3-4 settimane.
Non vi erano invece sufficienti evidenze per raccomandare l'utilizzo di
allopurinolo da solo, amfotericina B, buparvaquone, ketoconazolo,
enrofloxacina e l'associazione tra
metronidazolo e spiramicina o metronidazolo ed enrofloxacina.
A causa degli effetti collaterali, vi erano discrete evidenze contrarie all'utilizzo dell'aminosidina ad alto dosaggio (20-80
mg/kg al giorno).
La valutazione degli articoli che consideravano le misure repellenti contro le zanzare vettrici della leishmnaniosi forniva
una buona evidenza per la raccomandazione dei collari di deltametrina e una discreta evidenza per l'utilizzo di
permetrina spot-on.
"Treatment of canine Old World visceral leishmaniasis: a systematic review" Noli C, Auxilia ST. Vet Dermatol. 2005
Aug; 16(4): 213-32
Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
mg.monzeglio@evsrl.it

Fonte : Pub Med




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails