Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

mercoledì 27 maggio 2009

DOGO ARGENTINO: Caratteristiche e peculiarità


PREGI E DIFETTI? NO, SOLO PECULIARITA' DI RAZZA

Più che di pregi e difetti specifici della razza si preferisce parlare di caratteristiche peculiari, infatti il dogo è un cane che vive per la sua famiglia, ma se trattato male, ne fa a meno. In sintesi, spesso molte delle sue caratteristiche (ma forse, pregi) possono essere anche i suoi difetti, solo perché le stesse vengono fraintese e/o catturano non di rado l'interesse di persone che non meriterebbero di avere non solo un dogo argentino, ma nessun altro cane.
Una razza non ha pregi e difetti, ma delle caratteristiche, degli elementi distintivi che possono essere per l'uomo più o meno graditi, ma che rendono la razza stessa unica. L'impossibilità di far convivere un maschio di dogo con un altro maschio di grossa taglia è un difetto? L'essere ciò che di più affidabile esiste con i bambini è un pregio? No, sono entrambe caratteristiche della razza. Ritengo importante sottolineare la particolarità del rapporto che si instaura con un dogo, un rapporto "amichevole", il suo essere più un amico che un cane. E da amico a volte obbedisce proprio per non deludere le aspettative, anche se nell'atteggiamento lascia trapelare il suo disaccordo. Sono emozioni che solo vivendo con un dogo si possono provare. Il dogo, come detto prima, nasce per la caccia, quindi è sicuramente ben predisposto al rapporto con l'uomo e rarissimamente, forse mai, cade in errore nell'interpretare le situazioni di potenziale pericolo che possono coinvolgere i suoi padroni. Ne è un esempio l'arrivo di estranei in casa: la sua attitudine alla guardia ben presto lascia spazio alla sua innata voglia di coccole non appena coglie in loro le buone intenzioni. Il dogo argentino non si misura mai con tutto ciò che non può rappresentare una minaccia per lui, per questo lo vediamo giocare con i bambini, come fosse lui stesso un bambino e convivere con i cani di piccola taglia dai quali sopporta tutte le angherie immaginabili.
Il dogo tutto sommato è una razza dalle esigenze spartane che reclama un compagno di avventura al suo fianco e in cambio offre, con il cuore, tutta la sua vita.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails