Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 22 giugno 2009

Le razze del gruppo 6: IL PETIT BLEU DE GASCOGNE


IL PETIT BLEU DE GASCOGNE




ORIGINE
Francia



CARATTERE
Dotato di eccezionale olfatto è audace, coraggioso e tenace nel suo lavoro di cane da lepre e altra selvaggina.





Segugio francese che ha destato notevole interesse anche fra i cacciatori italiani. Assieme al basset bleu de Gascogne, deriva certamente dal più antico grand bleu de Gascogne, il segugio francese di grande mole che per secoli ha scortato i nobili a cavallo che si esercitavano in battute di caccia ai selvatici di stazza possente. Attualmente i cacciatori preferiscono cani da lavoro molto più veloci e cioè di dimensioni più ridotte. Di qui la selezione del petit bleu de Gascogne, derivato dal fratello maggiore bleu de Gascogne. Secondo alcuni cinologi gli allevatori francesi avrebbero ottenuto il petit bleu selezionando continuamente i soggetti più piccoli del grand bleu, fissandone così una nuova razza. Secondo altri nel segugio francese scorrerebbe anche sangue del cane di Sant'Uberto. Quale sia l'origine del petit bleu de Gascogne non ha importanza per i cacciatori che apprezzano il segugio francese per il suo straordinario olfatto che consente loro di tornare a casa con il carniere ricco di selvaggina. Sia in Francia che in Italia viene impiegato nella caccia alle lepri e altra selvaggina da pelo come i conigli selvatici. Caratteristica del petit bleu de Gascogne è il mantello che, come indica il nome, è di colore blu con mo-schettature nere e bianche e focature sulla testa e sugli arti.


STANDARD



Il petit bleu de Gascogne è un segugio di taglia media, al garrese raggiunge l'altezza che va da 48 a 56 centimetri. La testa è abbastanza lunga e leggera con grande tartufo nero e narici ben aperte. Il cranio è stretto e bombato, gli occhi sono scuri. Le orecchie sono attaccate basse (all'altezza degli occhi), di tessitura sottile, molto lunghe, pendenti e un po' girate su stesse (accartocciate). Il collo è lungo, il tronco è solido e leggermente allungato (tende al rettangolo). La coda è lunga, grossa alla radice si assottiglia verso la punta, gli arti sono solidi e muscolosi. Il pelo è grosso e corto e il mantello è costituito da una fitta moschettatura blu e nera su fondo bianco, generalmente con focature sulle guance, sopra gli occhi, sul petto e sugli arti.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails