Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 29 giugno 2009

L'EDUCAZIONE DEI CUCCIOLI:::::L'obbedienza::::


Un cane disobbediente e poco educato diventerà ben presto ingombrante per voi e per i vostri ospiti. Un minimo di disciplina è dunque assolutamente necessario. Un secco, deciso e fermo "no!" sarà la prima lezione e il primo termine a comando che dovrà mparare il vostro cucciolo già dal primo momento di vita comune. Gridate quindi "no!" se sporca nel posto sbagliato, se rosicchia qualche scarpa, una coperta o un mobile, se sale su poltrone o divani,se mette le zampe sul tavolo ecc. Il comando "no!" deve risultare estremamente chiaro al vostro cucciolo. Non esitate, se necessario, a usare un tono severo di rimprovero e dargli qualche colpetto sul muso se riuscite a coglierlo in fallo. Sorvolate invece sul misfatto se non eravate presenti quando l'ha commesso. E ancora, sgridate il cane se lo vedete prendere un oggetto a lui proibito, ma non chiamatelo verso di voi per poi punirlo. Il cucciolo deve infatti imparare a venire da voi con gioia perché lo coccolate, oppure perché gli date un bocconcino.
Se lo chiamerete per punirlo, il cucciolo cercherà di evitarvi e si nasconderà, con conseguente fallimento del vostro tentativo di addestramento. Nei primi mesi di vita il cucciolo cambierà anche tutti i denti. Il prurito delle gengive lo stimolerà a rosicchiare ogni cosa, con grave danno per mobili e tappeti. Mettetegli allora a disposizione una vecchia ciabatta, un osso di pelle di bufalo, una vecchia coperta nella cuccia o qualche altro giochino affinché possa mordere a piacimento per sfogare il suo malessere su oggetti di poco valore.
Se vi allontanerete da casa per un lungo periodo (l'intera mattinata perché andate a lavorare) converrà rinchiuderlo in una apposita stanza o in bagno dove non potrà rosicchiare mobili, tende e divani. In alternativa è possibile acquistare una piccola recinzione mobile (reperibile in qualsiasi negozio specializzato in prodotti per animali) che posizionerete nello spazio circostante la cuccia. Non permettetegli inoltre di salire sul letto, poiché non vi liberereste più da questo vizio. Allo stesso modo non dovrete abituarlo a salire su divani e poltrone dal momento che gli avrete assegnato una cuccia o una brandina.
Nel caso in cui le poltrone non risultassero proibite al vostro cane vi consiglio di stabilire almeno quale potrà usare a suo piacimento, in maniera tale che voi possiate sostituire la fodera o i copri-poltrona per la periodica pulizia specie nei periodi di muta del pelo. Insegnategli infine a non saltare addosso alle persone: c'è chi non gradisce le feste del cane. Ma inevitabilmente i cucciolone cercherà di dimostrare affetto a tutti i vostri amici e visitatori. Abituatelo allora a ricevere le carezze nella posizione di "seduto", altro importante termine di comando da impiegare nella fase di addestramento e insegnate ai vostri amici ad accarezzarlo sotto il muso, affinché possa abituarsi a mantenere un atteggiamento fiero così come è richiesto a un cane da esposizione.





Ricerca personalizzata

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails