Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 3 agosto 2009

Il Pastore Tedesco: Abbiamo i requisiti per la sua adozione?


Prima di procedere all'acquisto di un pastore tedesco dovremo prendere in considerazione diversi fattori. In primo luogo l'ambiente in cui viviamo, dal momento che naturalmente non è la stessa cosa vivere in un appartamento di una metropoli o in una casa di campagna. Al momento della scelta non dovremo dimenticare che gli esemplari di questa razza hanno bisogno di svolgere ogni giorno un'intensa attività fisica, ossia devono avere la possibilità di correre e saltare per i prati e per i campi, esercitando inoltre il proprio fiuto. Se viviamo dunque in campagna non vi sarà alcun problema, mentre se viviamo in città sarebbe preferibile rinunciare all'acquisto di un pastore tedesco, in quanto finiremmo solo per sacrificarlo al nostro egoismo. Quando infatti si acquista un cucciolo si deve pensare principalmente a lui e non a noi stessi. Ciò non significa però che non si debba essere neppure troppo drastici: se si vive per esempio in un appartamento con una grande terrazza o con un parco nelle immediate vicinanze, il cane avrà la possibilità di adattarsi alla vita cittadina con una certa facilità. Ricordiamo comunque che se si vive in città sarà sempre indispensabile portare il proprio pastore tedesco a correre in campagna almeno una volta alla settimana. Dopo avere considerato questo aspetto, possiamo passare a porci il problema di dove acquistare il cucciolo. È possibile rivolgersi sia ai negozi specializzati sia direttamente agli allevatori, oppure anche a un amico la cui femmina di pastore tedesco abbia dato alla luce una cucciolata. Nessuna di queste tre possibilità può essere considerata migliore o peggiore delle altre. In un negozio può capitare di acquistare un eccellente esemplare, così come si può venire "ingannati" e indotti a comprare un cane ammalato o non rispondente allo standard della razza. Non va a questo proposito dimenticato che un negoziante è sempre un venditore e che non tutti i venditori sono onesti. In definitiva è importante lasciarsi consigliare solo da chi è veramente esperto. La soluzione migliore potrebbe essere quindi quella dell'allevatore, che in genere è in grado di fornire i soggetti migliori, sebbene naturalmente anche in questo caso è possibile prendere degli abbagli. Nel caso infine del cucciolo regalato da un amico si può spesso correre il rischio di ritrovarsi con un esemplare non puro.
È quindi estremamente importante essere informati circa le qualità morfologiche di questa razza, in modo da saper distinguere con una certa sicurezza un cucciolo di buona qualità da un esemplare per vari motivi scadente. La cosa migliore è acquistare un cucciolo di due mesi che sia, naturalmente, in ottime condizioni di salute: se infatti si compera un cane di età più "avanzata", l'animale potrebbe avere già assunto abitudini difficili da sradicare e da adattare al nostro modo di vivere. Al momento dell'acquisto e della scelta è sempre bene farsi accompagnare da un esperto, in modo da non correre alcun rischio. Il cucciolo va sempre esaminato accuratamente: gli occhi devono essere vivaci e brillanti, il muso non deve lasciar intravvedere le mucose, il mantello deve essere duro e brillante (a volte con la lanugine tipica del cucciolo) e il corpo non deve presentare macchie anomale. Andranno esaminati con cura anche i genitali e la coda, che non deve essere assolutamente portata arrotolata sul dorso. Al momento dell'acquisto dovremo infine richiedere al negoziante o all'allevatore il pedigree e tutti i relativi certificati, in modo da sapere con esattezza da dove proviene il nostro cucciolo e chi sono i suoi genitori.
Acquistare un cane non è difficile: si tratta semplicemente di procedere con una certa cautela in modo da evitare errori. Un altro importante elemento da tenere in considerazione al momento dell'acquisto è il sesso del cucciolo: è infatti imprescindibile avere le idee ben chiare su che cosa comporti possedere un maschio o una femmina di pastore tedesco.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails