Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

mercoledì 26 agosto 2009

L'allattamento


Ecco alcuni consigli per le emergenze, qualora non fosse possibile per mamma cane, allattare i propri cuccioli dall'inizio...

"I cuccioli che hanno bisogno di questo tipo di intervento di rianimazione sono anche i più lenti a imparare ad attaccarsi alla mammella per succhiare il primo latte di vitale importanza; di conseguenza anche in questa operazione andranno pazientemente aiutati.
II primo latte secreto dalle ghiandole mammarie dopo il parto viene chiamato colostro. È leggermente giallognolo e denso e la sua importanza risiede nella grande quantità di anticorpi materni che possiede e che vengono trasmessi ai cuccioli, per acquisire quella carica immunitaria (in parte già acquisita durante la vita fetale attraverso la placenta) che permetterà loro di superare eventuali infezioni nei primi giorni di vita. È molto importante che i cuccioli consumino al più presto il colostro in quanto solo nelle prime 24 ore gli anticorpi vengono assorbiti dalle pareti dell'intestino del cucciolo. Il latte materno è l'alimento fondamentale, completo e unico delle prime settimane di vita, ricco di tutti gli elementi nutritivi necessari a far crescere bene un cucciolo in questo periodo. Purtroppo può capitare che si debba ricorrere all'allattamento artificiale quando la madre perde il latte o il numero dei cuccioli è molto elevato. In quest'ultimo caso, in base alla quantità di latte materno a disposizione, l'allattamento potrà essere interamente artificiale o di tipo misto.In commercio esistono diversi tipi di latte artificiale pronti, in polvere, o già diluiti; oppure si può ricorrere a un latte 'casalingo' cui si aggiunge tuorlo d'uovo, panna, miele, in proporzioni ben precise. È utile per questo farsi consigliare da veterinari, per non correre il rischio di provocare al cucciolo indigestioni, che possono anche essere fatali. Per il latte artificiale si utilizza un biberon; importante è la scelta della tettarella che varia a seconda delle dimensioni del cucciolo: troppo grande o troppo piccola non stimolerebbe il riflesso di suzione. Normalmente dopo 20-25 giorni i cuccioli dovrebbero essere in grado di leccare il latte dal piattino. Inizialmente la poppata va somministrata ogni 2-3 ore; dopo la prima settimana aumenta progressivamente l'intervallo tra le poppate, fino ad arrivare a 4 pasti giornalieri verso i 30-35 giorni, quando inizia lo svezzamento.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails