Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

mercoledì 2 settembre 2009

Il corteggiamento fra cani


Fra i cani esiste una forma del tutto particolare di ineguaglianza sessuale. Negli esseri umani, sia il maschio sia la femmina sono sessualmente attivi durante tutto l'arco dell'anno e in molte altre specie animali il maschio e la femmina entrano insieme nel periodo fertile per un breve ciclo di intensa attività sessuale. Nei cani, invece, il maschio è sessualmente attivo per tutto l'anno, mentre la femmina lo è soltanto per due periodi limitati durante i quali entra in calore. Questo significa che i poveri maschi passano la maggior parte dell'anno in uno stato di frustrazione sessuale.
Ma non è tutto. Infatti, quando finalmente arriva il tanto atteso « calore », la cagna nei primi giorni non sembra propensa ad accoppiarsi. In realtà, la femmina mostra di accettare il maschio soltanto in alcuni giorni della primavera, agli inizi, e poi ancora in autunno. Quindi, il fortunato cane domestico che non è stato castrato dai padroni, non è stato allontanato da tutte le cagne, non è stato tenuto rinchiuso quando la cagna del vicinato era in calore, non è stato aggredito e cacciato da qualche rivale e non è stato rifiutato dalla tipica cagna capricciosa... avrà soltanto cinquanta settimane di frustrazione sessuale in un anno! Per gli altri, saranno esattamente cinquantadue.
Anche le femmine ne soffrono, comunque. Se non sono state sterilizzate, il loro breve periodo di calore lo passano rinchiuse in casa, imbottite di medicine « anti-calore » o addirittura costrette a indossare l'equivalente canino della cintura di castità. Quelle più fortunate vengono portate dal maschio per la monta, però spesso il loro accoppiamento si riduce al corrispondente canino di un rapido amplesso in una pensione di malaffare.
Naturalmente, non si possono biasimare i padroni: infatti, se non si imbrigliasse in qualche modo la sessualità dei cani, il mondo sarebbe sommerso di cuccioli. Come stanno le cose ora, ogni anno i canili sono costretti a uccidere migliaia di cuccioli in eccesso. Questo significa che i particolari del corteggiamento canino vengono osservati meno comunemente di quanto potrebbe succedere.
iscriviti al feed, se trovi il blog interessante..





Ricerca personalizzata

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails