Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 15 settembre 2009

Il ritmo di crescita dei cuccioli


I cuccioli nascono ciechi e sordi e variano considerevolmente di peso e di taglia a seconda della razza della madre. Un cucciolo di lupo, per esempio, pesa circa mezzo chilo alla nascita.
La cucciolata media è di cinque cagnolini, anzi, per la precisione, di 4,92 cuccioli (l'indagine è stata condotta su cinquecentosei cucciolate). In casi rari si sono verificati anche parti con più di venti cuccioli.
Nei primi giorni di vita, il cucciolo passa il novanta per cento del suo tempo a dormire e il restante dieci per cento a succhiare il latte. Questa fase neonatale è quasi un letargo.
Al tredicesimo giorno i piccoli aprono gli occhi ma, come molte di queste cifre, anche in questo caso vi sono notevoli variazioni tra una razza e l'altra. Per esempio, in questo stadio nove cuccioli su dieci di fox terrier aprono gli occhi, ma soltanto uno su dieci nel caso del beagle. Al ventunesimo giorno tutti i cuccioli di tutte le razze sono in grado di vedere. L'udito si sviluppa intorno al ventesimo giorno, quando si può osservare la prima reazione di trasalimento.
Al compimento della terza settimana di vita, i cuccioli incominciano a muovere la coda e ad abbaiare, quindi si allontanano diverse volte dalla cuccia per orinare e defecare.
A quattro settimane dalla nascita, i cagnolini dovrebbero pesare circa sette volte di più, se il loro sviluppo è normale. In questo stadio stanno per entrare nella « fase di socializzazione » durante la quale la loro occupazione principale è il gioco e nella quale imparano a fare parte di una specie estremamente sociale.
Alla quinta settimana, i muscoli facciali sono completamente sviluppati e il nuovo essere sociale è in grado di usare tutto il suo prezioso repertorio di segnali visivi. Dopo sei settimane, c'è già un abbozzo di organizzazione nel «branco» e i più piccoli e sfortunati della cucciolata subiscono ripetuti attacchi dagli altri cagnolini (o cagnoline) più forti. Alla settima settimana la cagna incomincia a non avere più latte e questo è il momento migliore per vendere o regalare il cucciolo, se si vuole farlo ambientare bene in una nuova casa. Anche in questo caso, comunque, esistono differenze tra una razza e l'altra e si arriva addirittura a dieci settimane.
La fase di socializzazione finisce verso la dodicesima settimana di vita e viene sostituita dalla « fase giovanile ». In questo stadio il cucciolo è completamente sviluppato dal punto di vista sociale e, allo stato selvatico, incomincia a esplorare il mondo che lo circonda, prendendo anche parte alle attività proprie della caccia. Alla sedicesima settimana incominciano a spuntare i denti definitivi e alla ventiquattresima settimana la dentizione è completa.


Ricerca personalizzata


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails