Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 15 settembre 2009

L'importanza della PRIMA visita veterinaria dopo l'acquisto del cucciolo


Fin dall'acquisto, il cucciolo deve essere esaminato dal veterinario, a tutela della sua salute e, in una certa misura, anche degli interessi del suo padrone.
Anche se il cucciolo che avete appena acquistato non è che una piccola palla di pelo, non è mai troppo presto per portarlo dal veterinario. Infatti, se durante il termine di garanzia (se viene concessa dal venditore ha una durata di sette giorni) l'animale presenta sintomi di malattie (cimurro, epatite contagiosa, parvovirosi), il veterinario li individuerà e vi consiglierà sul da farsi: perizia amichevole o procedimento giudiziario. Anche se l'animale appare in buona salute, lo specialista ricercherà eventuali anomalie congenite o acquisite, fornirà i consigli Indispensabili per quel che concerne l'alimentazione e la profilassi delle malattie infettive e parassitarie, informerà sulle predisposizioni razziali a certe infezioni. Talvolta una visita veterinaria si impone da sé, tenuto conto dello stato morboso dell'animale. È infatti frequente che nella scelta del cucciolo si provi pietà per un animale gracile, dall'aria triste, divenendo così proprietari di un cagnolino che in realtà è in cattive condizioni di salute e che forse morirà dopo pochi giorni. Bisogna infatti sapere che la resistenza di un cucciolo alle infezioni è scarsa e che, in mancanza di un intervento energico e appropriato, l'animale può in poco tempo trovarsi in pericolo di vita.

I consigli del veterinario
Quando si acquista un cucciolo, soprattutto nel caso in cui si tratti del primo, non si sa bene come comportarsi per alimentarlo. Ogni cambiamento della dieta può provocare disturbi intestinali che non bisogna sottovalutare.
II veterinario deve stabilire un regime alimentare in funzione della razza, dell'età e del peso del cucciolo.
Per quanto riguarda la profilassi nei confronti delle malattie infettive o parassitarie, è attualmente disponibile un certo numero di vaccini e la prima visita veterinaria è spesso l'occasione per la prima iniezione. Durante questa prima consultazione si procede anche a trattamenti vermifughi. Infine verranno date informazioni e consigli riguardo al ciclo sessuale.






Ricerca personalizzata

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails