Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

mercoledì 28 ottobre 2009

Come si addestra un cane?

L'addestramento può iniziare attorno alla settima settimana. Il cane deve prima fare l'abitudine al collare ed al guinzaglio. Cominciate col collare senza guinzaglio per poi attaccarlo lasciando che il cane se lo tiri dietro un po' ogni giorno.
All'inizio dovrebbe essere un solo membro della famiglia, preferibilmente il leader del cane, ad occuparsi dell'addestramento.

Prestate attenzione al tono di voce, ai segnali inviati con le mani, e al portamento, alla personalità e all'umore del cane.
Per trattare con i cani gli esperti raccomandano tre diversi toni di voce: uno deciso, da usare normalmente e per i comandi, uno forte per i rimproveri e uno infantile per le lodi e il legame.
La maggior parte dei cani risponde con sollecitudine al tono normale, con sottomissione a quello forte e con esaltazione a quello infantile
L'addestramento frena quelli che per i cani sono impulsi naturali, aspettatevi quindi che ci mettano un po' per ascoltare i comandi e capire il vostro scopo. Possono essere necessarie fino a tre sedute prima che un cane risponda ad un nuovo comando.
Se usate in maniera corretta i segnali delle mani, il cane imparerà a distinguerli per ogni singolo comando. Questi segnali possono infine essere usati da soli; sceglieteli quindi in modo da poterli sfruttare al meglio.
Se il cane è di natura affettuosa, potrete usare l'affetto come ricompensa. Se invece è più aggressivo, siate più severi. In ogni caso, indipendentemente dalla natura del vostro cane, non pensate ad addestrarlo quando vedete che è stanco. E non fatelo neppure quando vi accorgete che nella stanza sta accadendo qualcosa che lo distrarrebbe quale la presenza di bambini o di altri animali.
A meno che il cane sia in una fase avanzata di addestramento relativa a prove di obbedienza o per esibizioni, le sedute non dovrebbero superare i 15 minuti. Proverà piacere ad imparare nuovi comandi e nuove abilità, ma visto che il segreto sta nella ripetitività per un certo periodo, non si può pretendere che si applichi più a lungo in un solo giorno.

La sua capacità di concentrazione è tale per cui si annoia facilmente se non gli si concede una pausa. Con l'addestramento si tende ad affaticarlo tanto,quindi il cane avrà probabilmente, dopo ogni seduta ad elevata intensità, una gran voglia di schiacciare un sonnellino.





Ricerca personalizzata

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails