Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 6 luglio 2010

ANIMALISTA O NON ANIMALISTA....QUESTO è IL PROBLEMA....considerazioni sul difficile "mestiere" del VOLONTARIO...

Oggi vorrei fare una riflessione sul ruolo del Volontariato Animalista. 
foto dal blog www.paoloblog.com

Sul ruolo del Volontario Animalista, nello specifico.
E' noto che spesso le Associazioni Animaliste sono da sostegno indispensabile per molti Rifugi per cani e gatti, che quasi sempre su di loro pesa tutto il gravame di "gestire la struttura canile", con tutti i mezzi a disposizione dei volontari. Significa che l'Associazione diventa un gruppo di persone fisiche in luogo della fantomatica Amministrazione, a cui chiunque può rivolgersi per adottare un animale. Significa che i VOLONTARI sono coloro che entrano in stretto rapporto con gli animali, li curano, li portano a spasso, danno loro da mangiare, puliscono le gabbie, pubblicano annunci pro-adozione, si muovono per sensibilizzare riguardo il problema dell'abbandono degli animali e dell'adozione degli esemplari, organizzano eventi e manifestazioni, raccolgono fondi, fanno le visite pre e post affido nelle famiglie candidate all'adozione, portano i cani dal veterinario, se c'è necessità vanno essi stessi a prelevare esemplari che i proprietari "cedono" (LEGGI:ABBANDONANO) per vari motivi, organizzano staffette per portare i pelosi "da...a" senza limite di chilometri.Quante volte i VOLONTARI ci mettono di tasca loro anche il denaro che serve per le cure veterinarie, operazioni chirurgiche, medicine varie...Insomma: essere VOLONTARI è una scelta di vita, animata dall'amore per gli animali, in difficoltà e non.
Almeno così dovrebbe essere.
Uso il condizionale perchè, interagendo con numerose Associazioni di Animalisti, sono venuta in contatto con diverse realtà che sono ben lungi dal potersi appellare VOLONTARIATO.
E' chiaro che,per la legge dei grandi numeri, all'interno di una ampia cerchia  di persone, che ci mette il cuore e l'anima per aiutare i pelosi, può capitare che sia presente anche qualche mela marcia. E' una tentazione meravigliosa, per qualcuno, indossare la maschera del VOLONTARIO, per essere graditi a tante persone...Tutti ti sorridono, ti vogliono bene, perchè tu, VOLONTARIO ANIMALISTA, aiuti degli indifesi a ritrovare un motivo di vita, tu hai un cuore grande, sei bravissimo, uno di cui ci si può fidare assolutamente, mano sul fuoco...sei un VOLONTARIO.Uno che ha fatto dell'abnegazione per gli animali, il suo scopo di vita. Nessuno metterà mai in dubbio quello che fai, come lo fai e perchè. Tu lo sai meglio degli altri cosa fare, sei un VOLONTARIO, uno abituato a scelte tempestive, in trincea. 
O NO?
Nell'immaginario collettivo, sei un Eroe.
Ma che succede, se è solo una maschera?
Succedono tante cose, in realtà. E le persone cominciano a capire...
Succede che la tua Associazione ha finalmente trovato un Umano che si possa chiamare tale, che si prenderà in adozione un cane del tuo rifugio...Ti viene chiesto di organizzare co gli adottanti un incontro a metà strada. Loro ti chiamano e tu dici che il cane non è più in adozione, perchè non hai voglia di fare 100 km.Inventi una bugia.Poi un'altra. Se ti scoprono, dici che hai confuso il cane.Tutto perfetto....tranne che l'associazione ci fa una figura barbina in faccia al mondo e perde credibilità. 
Succede che per adottare un cane che è in un rifugio non proprio dietro l'angolo, ci si mettono due-tre mesi, tra visita pre-affido per la famiglia adottante e l'arrivo del cane nella nuova casa. Mesi di chiamate, di notizie strane, il cane ha l'otite, lo vuole ancora?passano due giorni, il cane ha una infezione gravissima, lo vuole ancora?
Scusa, ma non fai prima a dirmi CHE NON ME LO VUOI DARE , STO CANE BENEDETTO?
Io mica lo so che sotto c'è un giro di stalli a pagamento, di gente che ci tira fuori discreti stipendi a fine mese, che sul web LO DEVI PUR PUBBLICARE QUALCHE ANNUNCIO di cani da adottare, ma è solo apparenza; mica lo so, io che .....CHE UN CANE IN MENO, IN CERTI CANILI, SIGNIFICA UNA DIARIA GIORNALIERA IN MENO. E SONO SOLDI!
MICA LE SO IO TUTTE QUESTE COSE SE TU NON ME LE DICI!
Molte , Moltissime associazioni sono serissime e queste cose non le fanno, Assolutamente.
Come potrebbero, essendo VOLONTARI/EROI, fare finta di amare gli animali solo per VENIRE ALLA RIBALTA? come potrebbero scartare i gatti tripodi e prendere solo gatti in condizioni perfette, perchè non si spende per il veterinario e si danno via subito, con un roboante ritorno di allori? come potrebbero soprassedere le informazioni ottenute nella visita pre-affido e pur di "piazzare un animale per poi sentirsi dire SIETE MERAVIGLIOSI", mandano un gatto forastico e aggressivo in una famiglia che non riuscirà a gestirlo?
No, loro sono VOLONTARI ANIMALISTI, queste cose non le fanno.
Sarà qualche mela marcia, di cui si narrano le infauste gesta su tutto il web, a farmi leggere in parecchi siti, che la macchina del VOLONTARIATO fa acqua da tutte le parti...
E che ormai, le Associazioni Animaliste SERIE si contano sulle dita.
Io sono fortunata: ne conosco almeno due, di associazioni di VOLONTARIATO VERO, che fanno VERAMENTE UN LAVORO SPLENDIDO. Parlo con cognizione di causa, chiaramente, perchè ho rapporti diretti, con loro.
La prima è l'Associazione Cinofili Marilù , con sede a Pomezia(Roma), i cui VOLONTARI gestiscono il Canile Tre Querce: gestiscono 350 cani, sono persone molto disponibili, molto attivi anche nel  duro confronto con le istituzioni. Certo, le difficoltà ci sono: tra operazioni chirurgiche, medicinali, pappe....sai quante volte ci avranno dovuto mettere del loro per andare avanti?Tante...ve lo dico con certezza. Perchè chi ama veramente gli animali,non può tirarsi indietro mai. Per chi è di Roma, può tranquillamente andare a verificare di persona...e possibilmente anche adottare un peloso! Ultimamente c'è in campo una azione terribile:la deportazione presso un canile senza volontari, di 10 cani anziani presenti da sempre nella struttura di pomezia, ad opera del comune di Pontinia. UNA VERGOGNA....Coraggio, Marilù....
La seconda è l'Associazione "AIUTAMI-RESCUE BOXER TEAM" , di Parma: Marina Canducci, Alessia Asti e Marialaura Romanini, le tre donne che si sono prese cura di Balù, che hanno fatto il Possibile e l'Impossibile, per salvarlo. Loro si occupano prevalentemente di Boxer, ma non solo.Casi disperati, molto spesso, come è stato per Balù, malato di leishmania in fase acuta, arrivato a Parma presso di loro dopo varie traversie in condizioni pessime. Un bel Boxer, sì, ma molto malato, con aspettativa di vita bassissima, con costi elevati per le cure veterinarie e di pensione.Ma questo non le ha fatte demordere, LORO SONO VOLONTARIE SUL SERIO.




Ps.Un consiglio: affidatevi solo a chi ha esperienza veramente, fate le vostre ricerche, andate a trovare in sede le Associazioni....ADOTTARE UN ANIMALE NON E' UN GIOCO, E' UNA SCELTA PER LA VITA.








Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails