Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 22 giugno 2009

GRUPPO 8:CANI DA RIPORTO, DA CERCA, DA ACQUA


GRUPPO 8:CANI DA RIPORTO, DA CERCA, DA ACQUA




I cani da riporto, da cerca e da acqua, come già la definizione spiega chiaramente, sono stati selezionati nel corso dei secoli per la loro innata capacità istintiva di cercare e riportare la selvaggina (ma in alcuni casi i pesci e i tartufi) al loro conduttore. Fanno parte di questo gruppo alcune razze particolarmente apprezzate per il loro mantello impermeabile all'acqua e quindi utilizzate dai pescatori come ausiliari nel recupero delle reti o dai cacciatori di selvatici da palude. In questo gruppo troviamo quindi il nostro la-gotto romagnolo, ma anche i retriever (che in inglese significa "riportare, ritrovare, riprendere") e i cocker.
II lagotto, razza italiana solo recentemente riconosciuta dalla cinofilia ufficiale, veniva un tempo impiegato dai vallaroli per il riporto sulle barche delle prede catturate soprattutto nelle paludi della Romagna. Ora, invece, viene utilizzato con successo nella ricerca del tartufo. Le altre razze del gruppo sono quelle da riporto di origine inglese, vale a dire i retriever britannici (golden e labrador, flat-coated, curly-coated, Chesapeake bay). I golden e i labrador retriever sono due razze che recentemente hanno trovato grande diffusione come cani da utilità (guida per ciechi, cani antidroca ecc.), da agility e da compagnia. Diversa è la storia del cocker americano che, pur facendo parte del gruppo dei cani da cerca, da riporto e da acqua, in realtà è stato selezionato come cane da compagnia.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails