Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 22 giugno 2009

IL KURZHAAR

IL KURZHAAR


ORIGINE
Germania


CARATTERE
Dotato di eccellente olfatto, è un ottimo cane da ferma abile nello scovare, puntare e riportare la selvaggina, veloce nella corsa ed esuberante.




È stato selezionato in Prussia nell'Ottocento, ma le sue origini probabilmente risalgono al Seicento quando i tedeschi iniziarono la ricerca e l'allevamento di un cane da ferma partendo da esemplari di bracco spagnolo e di bracchi franco-italiani. Certo è che l'evoluzione del kurzhaar è stata particolarmente curata nell'Ottocento, secolo in cui - per affinare l'abilità nella ferma e le doti di velocità e di olfatto - venne incrociato anche con il bloodhound e il pointer. Lo dimostra il fatto che verso la fine dell'Ottocento il Kurzhaar club tedesco dovette risolvere il problema della taglia dal momento che in Germania a quell'epoca erano presenti due tipi di bracco tedesco: uno pesante discendente dall'incrocio con il bloodhound e l'altro leggero ottenuto con l'immissione di sangue di pointer. Alla fine prevalse l'idea di selezionare un cane da ferma leggero con grandi attitudini venatorie. Lo standard ufficiale della razza è stato redatto nel 1897, anno in cui fu istituito anche il Kurzhaar club, ma si dovrà attendere il dopoguerra per fissare definitivamente le peculiarità morfologiche e caratteriali di questa razza tedesca da ferma di recente selezione.


STANDARD



Il deutsch kurzhaar, o cane da ferma tedesco a pelo corto, è di media taglia, forte, resistente e rapido nel lavoro, a pelo corto, folto e duro. La testa è ben cesellata, il cranio è convesso e largo fra le orecchie, il muso è forte e lungo, le mascelle sono forti e potenti, il tartufo è leggermente prominente, di colore bruno e con narici ben aperte. La canna nasale lievemente montonina. Gli occhi sono scuri, le orecchie sono attaccate alte, pendenti, larghe alla radice e con punta arrotondata, di grandezza media. Il torace è profondo, la struttura fisica sta nel rettangolo, il ventre leggermente retratto, la coda è attaccata alta, grossa alla radice e viene tagliata a metà lunghezza. Gli arti sono solidi e asciutti con ossatura né leggera, né grossolana. La pelle è ben aderente su tutto il corpo. Il pelo è compatto e duro, di tessitura più fine sulle orecchie e sulla testa. I colori ammessi sono il roa-no-bruno, il bruno con o senza macchie bianche sul petto e sulle zampe, il bianco con macchie o macchiettaure brune e il nero con macchiettature brune. L'altezza al garrese è di circa 65 cm e il peso è orientativamente di 30 chilogrammi.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails