Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 8 giugno 2009

La scelta del cane :Lo standard ufficiale


Lo standard ufficiale
Lo standard ufficiale della razza definisce nei particolari le peculiarità fisiche e caratteriali ideali che ogni allevatore dovrebbe ottenere per contribuire al miglioramento selettivo del cane. Un cane di "pura razza", cioè dotato di pedigree e quindi regolarmente iscritto nei libri genealogici tenuti dall'ENCI (Ente nazionale cinofilia italiana), non sempre risponde fedelmente ai requisiti fissati dallo standard ufficiale della razza. Quest'ultimo stabilisce per esempio dei livelli di altezza al garrese (entro una banda oscillante fra un minimo e un massimo) che sono vincolanti (così come tutte le altre caratteristiche indicate nello standard) per chi intende esporre il proprio cane alle mostre cinofile, pena la squalifica.
I cani si differenziano non solo per la taglia, ma anche per il tipo di mantello (lungo o corto), la forma della testa, degli occhi, delle orecchie ecc. Lo standard ufficiale elenca minuziosamente come deve essere il tipo ideale. Sta quindi alla abilità, esperienza e professionalità degli allevatori accoppiare soggetti sani che sappiano trasmettere alle cucciolate il loro patrimonio genetico migliore affinché i cuccioli si possano identificare il più possibile nello standard. Il pedigree è un termine inglese utilizzato per indicare che il cane è di "pura razza", cioè registrato nei libri genealogici. Questo significa che anche i suoi antenati erano iscritti al LOI (Libro delle origini italiano) e quindi permette al proprietario di conoscere almeno le quattro generazioni precedenti (genitori, nonni,
bisnonni ecc.). Il pedigree annota inoltre tutti i dati del cane acquistato (numero di iscrizione al LOI, data di nascita, sesso, numero di tatuaggio, colore del mantello, indirizzo dell'allevatore e del proprietario ecc.).

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails