Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 11 giugno 2009

Le razze del gruppo 2: IL CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI


IL CANE DA MONTAGNA DEI PIRENEI

ORIGINE
Francia

CARATTERE
Vivace, attivo, sveglio. Fortemente indipendente e distaccato, sa essere buon amico.



Cane da pastore forgiato dalla vita dura dei monti dove per sopravvivere bisogna avere una buona resistenza fisica e piedi forti. 1 Pirenei sono peraltro terra d'origine anche di altre due razze: il mastino dei Pirenei e il pastore dei Pirenei. Rispetto a quest'ultimo, selezionato per condurre il gregge, il cane da montagna dei Pirenei è più adatto a difendere le capre e le pecore da eventuali aggressori selvatici. Per la sua forza e il suo coraggio, nel XIV secolo il conte di Foix lo utilizzò per custodire i suoi castelli, armato solo del collare a punte metalliche rivolte verso l'esterno e già utilizzato anche dai pastori per aumentare la forza e possibilità di successo del loro cane da montagna nelle lotte contro il lupo spagnolo e l'orso bruno. È una razza rustica e indipendente, dal carattere duro e non facilmente addestrabile, da secoli abituata a difendere la proprietà e il gregge, specie di notte. Le caratteristiche morfologiche e l'atteggiamento da montanaro hanno limitato in ogni epoca la sua diffusione e quindi la razza rischiò di scomparire fra la prima e la seconda guerra mondiale.
Gli esemplari di razza sopravvissuti alla prima guerra vennero tutelati dalla Réunion des amateurs des chiens des Pyrénées che nel 1923 elaborò lo standard ufficiale. Una decina di anni dopo la stessa associazione si unì al club francese del pastore dei Pirenei con lo scopo comune di salvaguardare il cane da montagna e il pastore dei Pirenei.


STANDARD

Nel cane da montagna dei Pirenei, di grande taglia, imponente e maestoso, l'altezza nei soggetti maschi varia da 70 a 80 cm mentre per le femmine oscilla da 65 a 72 centimetri; il peso dei maschi è di circa 60 kg e quello delle femmine di circa 45 chilogrammi. La testa non è molto grande (al contrario di quella del mastino dei Pirenei), il cranio è bombato, il muso è largo e si restringe verso il tartufo che è nero. Gli occhi sono piuttosto piccoli, lo sguardo è dolce e sognante. Le orecchie sono attaccate basse (all'altezza dell'occhio), di forma triangolare, abbastanza piccole e pendenti. Il collo è robusto, piuttosto corto. Il torace è largo e profondo, la struttura corporea sta nel rettangolo, la groppa è leggermente obliqua, la coda è abbastanza lunga, folta, portata bassa e a pennacchio. Gli arti sono diritti, robusti e frangiati; quelli posteriori hanno gli speroni. Il mantello ha pelo lungo e piatto, di colore bianco 0 bianco con macchie grigie, giallo pallido 0 arancio sulla testa, sulle orecchie e sull'attaccatura della coda.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails