Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 11 giugno 2009

Le razze del gruppo 2: IL MASTINO DEI PIRENEI


IL MASTINO DEI PIRENEI


ORIGINE
Spagna

CARATTERE
Affettuoso e docile con i proprietari, ma terribilmente coraggioso e feroce (per la sua mole) in caso di necessità




È un cane di di origine spagnola, abituato a vivere sulle montagne pirenaiche per assolvere il suo compito di guardiano dei pastori, pronto a battersi contro qualsiasi predatore anche di imponenti dimensioni. Gli spagnoli lo chiamano anche "mo-stin" e lo considerano originario della regione dell'Aragona. La storia del mastino dei Pirenei è ricca di racconti che vedono questo animale protagonista di lotte furiose con l'orso e il lupo pur di difendere il gregge in transumanza da una parte all'altra dei Pirenei. Come molti altri cani di grande mole discende dai mastini del Tibet (progenitore anche del cane da montagna dei Pirenei diffuso sull'altro versante della catena montuosa che divide la Francia dalla Spagna),perciò ha un corpo enorme e maestoso, la testa grossa, le ossa robuste, e il mantello rustico. All'inizio del secolo rischiò l'estinzione, ma nel dopoguerra gli allevatori spagnoli elaborarono un programma di recupero delle razze autoctone e così nel 1946 venne redatto il primo standard ufficiale del mastino dei Pirenei, anche se si dovrà poi attendere il 1977 per la fondazione del club di tutela della razza. Attualmente svolge le funzioni di guardiano delle fattorie e viene addestrato come cane da difesa personale.


STANDARD

Cane possente e muscoloso, di notevole statura e mole, dal pelo lungo. Il corpo sta nel rettangolo, il collo è forte, largo, muscoloso con caratteristica giogaia. Il tronco è ampio e potente, la groppa è larga e robusta con linea superiore orizzontale, il ventre leggermente retratto, la coda ricoperta da abbondante pelo, lunga e grossa alla radice. Gli arti sono possenti e muscolosi. Caratteristici gli speroni sugli arti posteriori. La testa è grande e forte; il cranio è poco più lungo del muso, molto largo e convesso, gli assi cranio-muso leggermente divergenti o paralleli, il muso si restringe verso il tartufo che è nero e grande, lo stop è poco marcato. Gli occhi sono scuri, piccoli in proporzione alla mole del cane e a forma di mandorla. Le orecchie sono pendenti, piatte, inserite alte e di forma triangolare. Il labbro superiore ricopre quello inferiore. Il pelo è liscio, lungo e folto, generalmente bianco con macchie dello stesso colore della maschera distribuite sul corpo e sulle orecchie. Il colore più apprezzato è il bianco con macchie grigie. L'altezza dei maschi è di circa 77 cm e quella delle femmine di circa 72. Il peso oscilla intorno ai 70 kg.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails