Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 11 giugno 2009

Le razze del gruppo 2: IL DOBERMANN


IL DOBERMANN

ORIGINE
Germania

CARATTERE
Impetuoso, vivace e intelligente, se inopportunamente addestrato potrebbe diventare aggressivo poiché per difendere il suo padrone è pronto a sacrificare la propria vita.


Razza da difesa e da guardia deve il nome e l'origine a un esattore delle tasse tedesco, Louis Dobermann, che attorno al 1880 selezionò il dobermann attuale incrociando probabilmente alcuni esemplari del canile municipale fra i quali di certo c'erano sia il pinscher che il rottweiler. All'epoca si raccontava che Louis Dobermann avesse bisogno di un cane da difesa poiché spesso doveva viaggiare con molto denaro. Attraverso incroci mirati allevò dei cani dotati di molto coraggio e forza, pronti a scortarlo nei suoi trasferimenti e non rivelò mai il programma di accoppiamenti sviluppati nell'arco di un decennio per ottenere il dobermann. Resta il fatto che nel 1894, quattro anni dopo la scomparsa di Louis Dobermann, una rivista tedesca scrisse che la razza deve le sue origini al pinscher. In effetti assomiglia molto al pinscher tedesco. Rispetto a quest'ultimo cambia la taglia per cui si suppone che negli incroci sia stato introdotto anche sangue di rottweiler, alano, pastore della Beauce e di manchester terrier. Il primo club di dobermann-pinscher fu fondato in Germania nel 1889. Ben presto questa razza di grande temperamento, forte, potente e veloce varcò i confini della Germania per diffondersi in tutto il mondo, anche come cane della polizia e dell'esercito. Nel 1956 venne fondato il Dobermann club internazionale.



STANDARD

Il dobermann è di taglia medio-grande, elegante, forte e muscoloso, di notevole temperamento e per questo è stato selezionato come cane da guardia e da difesa. Il corpo è compatto, inseribile nel quadrato; il torace f profondo; la testa è lunga e stretta, a cuneo smussato; | il cranio è piatto e parallelo al muso, quest'ultimo separato da uno stop leggero. Le labbra sono ben tese e I aderenti, le guance asciutte, il tartufo in armonia con il j colore del mantello. Gli occhi sono ovali e scuri, esprimono vivacità e intelligenza. Gli arti sono robusti e lunghi con piede di gatto. L'andatura è elegante, elastica, con passi lunghi sul terreno. Il mantello è a pelo raso nei colori nero, marrone scuro o blu con focature rosso-ruggine sul muso, sopra gli occhi, sul petto e sulla parte bassa degli arti anteriori e posteriori. Le orecchie, se amputate, sono portate diritte ed erette. Le orecchie naturali sono invece pendenti, non eccessivamente grandi e ben attaccate alla testa. La coda viene amputata alla prima o seconda vertebra coccigea. La taglia va da 68 a 70 cm nei maschi e da 63 a 66 cm nelle femmine. Il peso va dai 30 ai 40 chilogrammi.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails