Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 11 giugno 2009

Le razze del gruppo 2: IL TIBETAN MASTIFF






IL TIBETAN MASTIFF

ORIGINE
Cina (Tibet)

CARATTERE
Di indole selvatica è poco addestrabile e assoggettabile all'uomo, strenuo difensore della proprietà.






Cane per secoli impiegato nella sua terra d'origine come cane da guardia di villaggi e di bestiame, sempre pronto a intervenire con aggressività per difendere le sue proprietà. Si caratterizza inoltre per la sua indipendenza e scarsa addestrabilità e come un grande abbaiatore, specie notturno. Per questa ragione è scarsamente diffuso in Italia e più in generale in Occidente, nonostante gli allevatori europei abbiano selezionato i soggetti meno aggressivi e più equilibrati. Ciò nonostante è molto importante conoscere questa antichissima razza tibetana, poiché in un certo senso è considerata la progenitrice della stragrande maggioranza degli attuali molossoidi. Il tibetan mastiff, infatti, discende direttamente dal molosso tibetano che giunse in Europa con i Sumeri, gli Assiri, i Babilonesi e i Fenici. Le prime tracce del molosso tibetano risalgono al terzo millennio a.C. Fu impiegato per la sua enorme mole e forza nella difesa dei villaggi e degli accampamenti poiché in grado di affrontare anche la tigre e altri predatori. Al British Museum sono visibili dei bassorilievi assiri che raffigurano questi enormi mastini a caccia di leoni. In Europa i primi esemplari di mastini del Tibet giunsero alla fine dell'Ottocento, quando un esemplare maestoso, alto circa fu donato al re Edoardo VII.


STANDARD

Il tìbetan mastiff (o mastino tibetano) è di grande mole, imponente e temibile. La testa è larga e maestosa con delle pliche, il cranio è massiccio, il muso è quadrato, il tartufo è nero e grande, cranio e muso sono di pari lunghezza e separati dallo stop pronunciato. Gli occhi sono scuri, molto espressivi, di medie dimensioni, ovali e obliqui. Le orecchie sono di media grandezza, pendenti e di forma triangolare. Il collo è molto robusto e muscoloso, il tronco è solido, la coda è un po' corta, folta e portata leggermente ricurva sul dorso. Gli arti sono di forte ossatura e poderosa muscolatura. Il passo è lento. L'altezza al garrese è di circa 66 cm per i maschi e di circa 61 per le femmine. Il pelo è lungo e duro, con sottopelo abbondante. Il colore è nero intenso, nero e fulvo, grigio, dorato e marrone. Le fo-cature sono solitamente presenti sulle zampe, sopra gli occhi e sulla coda. A volte può comparire una stella bianca sul petto.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Exercise might be recommended by chiropractor.
Having upgrades onn the websites pushes patients on your website.
Talking with him wil enable you to stay awake at night.
Without the need oof physical health.

Look into my site - directory ()

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails