Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 15 giugno 2009

Le razze del gruppo 3: IL SILKY TERRIER


IL SILKY TERRIER

ORIGINE
Australia

CARATTERE
Vivace e attivo come gli altri terrier da tana, anche se diffuso ormai come cane da compagnia.


Il silky terrier è un graziosissimo cane di piccola taglia che assomiglia molto al più diffuso yorkshi-re terrier. Di origine australiana, questa razza è stata selezionata all'inizio del Novecento incrociando l'australian terrier con il piccolo yorkshire terrier e forse anche con l'apporto di sangue di cairn terrier. Dallo yorkshire terrier differisce anche per il portamento delle orecchie che sono erette e a V rovesciata. Il mantello del silky è a pelo lungo, lucido e sericeo, che ricopre tutto il corpo fino a toccare terra; il pelo è più corto sulle zampe e sulla testa (le focature). Il primo standard della razza è stato elaborato nel 1909, ma bisognerà attendere gli anni Sessanta per vedere in esposizione dei soggetti omogeni, poiché originariamente il silky terrier si era diffuso, oltre che in Australia, anche in America. I due tipi di silky terrier erano però completamente diversi; l'uno di piccole dimensioni con un peso di neanche 3 kg e l'altro più massiccio con un peso di circa 6 chilogrammi. Nel 1959 le associazioni cinofile americane e australiane si accordarono per la stesura dello standard unificato che prevede una taglia che va dai 3,5 ai 4,5 kg e circa 23 cm d'altezza al garrese. In Italia la razza non è molto conosciuta, perché assai rara dal momento che esiste sostanzialmente un solo allevamento di silky terrier.

STANDARD


È un piccolo cane compatto di piccole dimensioni, con una struttura corporea allungata rispetto all'altezza che è moderatamente bassa. Dei cugini terrier ha ereditato il carattere vivace e attivo, tipico dei cacciatori di roditori. La testa è relativamente forte (in confronto alle dimensioni del cane), il cranio è largo e piatto, caratterizzato peraltro da un graziosissimo ciuffo fulvo o blu argento che fa risaltare le orecchie erette a forma di V rovesciata e ricoperte da pelo raso. Gli occhi sono scuri, piccoli e rotondi, esprimenti vivacità. La canna nasale è più corta del cranio, il tartufo è nero. Il collo è ben proporzionato ed elegante, il tronco allungato, la linea dorsale diritta, il torace moderatamente largo e profondo; gli arti sono leggeri e relativamente corti, la coda, tagliata corta, viene portata eretta. L'altezza al garrese è di circa 23 cm mentre il peso oscilla intorno ai 4 chilogrammi. Il mantello è costituito da pelo liscio, serico e lucido, lungo anche 15 cm e di colore blu, grigio-blu e focato, che ricopre tutto il corpo. Il pelo è più corto sugli arti e sul muso dove normalmente è bruno focato. Il blu è particolarmente intenso sulla coda. I cuccioli possono essere di colore nero, ma in età adulta qualsiasi obreggiatura di colore nero non è desiderabile.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails