Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 15 giugno 2009

Le razze del gruppo 3: LO SKYE TERRIER


LO SKYE TERRIER

ORIGINE
Gran Bretagna

CARATTERE
Cane vivace e combattivo, diffidente con gli estranei e geloso della sua proprietà.




Fa parte di un gruppo di terrier a gambe corte; si contraddistingue infatti per la lunghezza che corrisponde a quattro volte l'altezza, quest'ultima limitata a circa 25 centimetri. Lo skye terrier è dunque un cane piccolo e con il tronco notevolmente allungato, ricoperto da un fitto, morbido e setoso mantello che tocca terra, avvolge tutta la testa e ricopre di frange le orecchie erette. Un tempo selezionato per la caccia agli animali nocivi, come gli altri componenti della famiglia terrier, ha mascelle e dentatura molto forti capaci di mordere alla gola e uccidere tassi e altre prede. Attualmente viene allevato come cane da compagnia, simpatico, allegro e affettuoso con i padroni, oltreché di bell'aspetto con il suo maestoso e lungo mantello. Il folto pelo doveva servire a proteggere questo piccolo terrier dagli animali selvatici. Le sue origini sono avvolte dalla leggenda secondo cui questo terrier sarebbe il risultato dell'accoppiamento di alcuni maltesi scampati a un nubifragio e finiti nel Seicento con una nave spagnola sugli scogli dell'isola di Skye al largo della Scozia - con i terrier locali. Dall'incrocio è nata questa razza dalle forme allungate e dal pelo lunghissimo che in passato è stata utilizzata anche come cane da allarme e da guardia del gregge. Nel 1842 ne vennero regalati due esemplari alla regina Vittoria e quindi per la razza si aprirono le porte della cinofilia ufficiale. Il primo standard venne definito nel 1870.

STANDARD

Lo skye terrier è basso sugli arti e dal tronco allungato con pelo abbondante che scende fino a terra e ricopre la testa. Il cranio è largo fra le orecchie, il profilo della testa si restringe poi gradualmente verso il tartufo che è nero,
10 stop è poco pronunciato. La testa deve risultare possente, sia nella varietà a orecchie erette (più diffusa) che nei soggetti con le orecchie cadenti. Gli occhi sono scuri e coperti dal lungo pelo che dalla fronte ricade in avanti. Il collo è lungo, il tronco pure, la linea dorsale è diritta, gli arti sono corti, quelli anteriori leggermente girati verso l'esterno come in tutti gli altri cani da tana, la coda cadente e frangiata. Il pelo di copertura è lungo, piatto, diritto e liscio; abbondante è il sottopelo lanoso. Sul muso il pelo è più corto, ma le frange coprono comunque gli occhi e le guance. I colori ammessi sono il grigio, l'azzurro, il crema,
11 fulvo; le orecchie sono sempre molto scure, nere o quasi nere. L'altezza è di circa 25 cm ma è importante anche la lunghezza che dal tartufo alla punta della coda supera il metro.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails