Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 15 giugno 2009

Le razze del gruppo 3: LO YORKSHIRE TERRIER

Tito...:)

LO YORKSHIRE TERRIER

ORIGINE
Gran Bretagna

CARATTERE
Data la piccola taglia, si adatta bene a vivere in appartamento, anche perché è un "cane d'allarme". Molto vivace, socializza facilmente con altri animali e soffre se lasciato a lungo in solitudine.





Non è una razza antica, eppure le sue origini non sono ben conosciute. Di lui si sa che è nato in Inghilterra e che sicuramente fra i suoi antenati ci sono i piccoli terrier che una volta venivano usati per la caccia ai topi. La razza fu ufficialmente riconosciuta nel 1886 dal Kennel club inglese, ma si ritiene che il suo capostipite sia stato lo stallone Ben Huddersfield, vissuto dal 1865 al 1871, dal quale deriva lo yorki odierno. È un cane che di primo impatto può sembrare piuttosto delicato ma, al contrario, è generalmente sano e robusto. Sarà sufficiente seguire alcune regole fondamentali per assicurargli una vita in buona salute. Innanzitutto dovrà seguire un'alimentazione corretta, suddivisa in due pasti giornalieri. Bisogna inoltre tener presente che lo yorkshire terrier è un cane che mal sopporta la solitudine, per cui, nel caso ci assentassimo da casa molto spesso, sarebbe utile valutare l'opportunità di trovargli un compagno. Grande importanza ha infine la cura del mantello, che, nel caso di esposizione, dovrà essere opportunamente trattato e protetto.
Una curiosità: i cuccioli di yorki nascono completamente neri e solo verso i tre mesi appare la tanto ricercata sfumatura blu del mantello. La razza ha trovato vastissima diffusione come cane da compagnia e da appartamento grazie alle sue limitate dimensioni: la taglia e l'affascinante mantello non traggano però in inganno, poiché la tempra è rimasta quella di un cacciatore di topi molto rumoroso.


STANDARD

Lo yorkshire terrier, familiarmente chiamato yorki, è di piccola taglia il cui peso arriva al massimo a 3,2 chilogrammi. La testa è piuttosto piccola, con muso corto e tartufo nero; dentatura a forbice. Le orecchie sono piccole e portate erette, ben coperte di pelo. Gli occhi sono scuri, non troppo grandi e devono avere una espressione attenta e intelligente. Il tronco è compatto, con una linea dorsale ben diritta. Gli arti devono consentire una buona andatura parallela. Il mantello ha il pelo del corpo lungo e lucido, perfettamente diritto; ai lati della testa la lunghezza è ancora maggiore; al tatto il pelo deve essere fine e setoso, mai lanoso. Il colore è blu acciaio scuro dall'occipite all'attaccatura della coda, marrone rossiccio sulla testa e sul collo. I peli fulvi non devono mai confondersi con quelli blu.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails