Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

sabato 13 giugno 2009

Le razze del gruppo 3:IL BEDLINGTON TERRIER










IL BEDLINGTON TERRIER

ORIGINE
Gran Bretagna

CARATTERE
Testardo e aggressivo con gli altri animali, dolce e fedele con i padroni.



La razza prende il nome da Bedlington, una piccola città inglese della contea di Northumberland, dove i minatori lo hanno impiegato per catturare i topi nelle gallerie di carbone. Sotto l'aspetto mite del "cane pecora" per l'acconciatura particolare che lo fa sembrare un agnellino, si nasconde infatti un temibile e velocissimo cane che caccia topi e anche lepri e conigli selvatici. Nelle vene del bedlington terrier scorre infatti anche sangue di levriero, probabilmente il whippet, dal quale avrebbe ereditato la velocità d'azione e la linea superiore levrettata con torace profondo, ventre molto retratto e groppa scoscesa. Le sue origini dovrebbero risalire all'inizio dell'Ottocento quando i minatori selezionarono un terrier dal pelo fitto e cotonato in grado di ripararlo dal freddo e dall'umidità delle miniere. Si suppone sia l'incrocio di varie razze terrier e in particolare del dandie dinmont terrier con l'apporto di sangue di whippet e otterhound poiché nel bedlington terrier è spiccato l'istinto alla caccia di animali selvatici. Nel 1875 venne fondato il club di tutela della razza e stilato lo standard ufficiale. Il bedlington si differenzia dagli altri terrier non solo per le forme levrettate del corpo, ma anche perché ha il piede di lepre, anziché di gatto come il resto della famiglia. Oggi è considerato quasi esclusivamente come cane da compagnia per le linee molto eleganti ottenute anche grazie a una accurata tolettatura del mantello.


STANDARD

Il bedlington terrier è molto elegante somigliante a un agnello, ma agile e muscoloso come gli altri terrier. La testa ha la forma di pera ed è priva di stop, il cranio è stretto e tondeggiante, oltreché ricoperto da un folto ciuffo setoso di colore bianco. Le mascelle sono lunghe, ornate da pelo attorcigliato. Gli occhi sono piccoli e infossati, di colore chiaro nei soggetti blu e tan oppure nocciola negli esemplari sabbia. Le orecchie sono attaccate basse, pendenti e ben aderenti alle guance. Sono di tessitura sottile, normalmente rasate completamente a eccezione della punta dove viene lasciata una frangia a ciuffo. La linea del bedlington è del tutto originale poiché ha il collo lungo e affusolato, il torace piatto e molto profondo, la dorsale arcuata, il ventre assai retratto, la coda è di lunghezza moderata e si affina in punta. L'andatura è leggera. Il mantello è spesso, setoso e soffice con la tendenza ad attorcigliarsi. Sono ammessi i colori blu, blu focato (con tartufo nero), sabbia o fegato (il tartufo è marrone). L'altezza è di circa 40 cm e il peso intorno ai 10 chilogrammi.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails