Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 15 giugno 2009

Le razze del gruppo 3:IL DANDIE DINMONT TERRIER

IL DANDIE DINMONT TERRIER





ORIGINE
Gran Bretagna





CARATTERE
Coraggioso cane da tana, ora è diventato un dolce cagnolino da compagnia



Fa parte della famiglia dei cosiddetti terrier a gamba corta. Ha il corpo allungato, la linea dorsale non diritta, gli arti corti ma forti e i masseteri potenti poiché è stato selezionato come coraggioso cacciatore di tassi, lontre e volpi. Strettamente imparentato con le altre razze terrier a gamba corta (cairn, scottish e skye terrier) ha preso il nome dal celebre romanzo Guy Man-nering scritto nel 1814 dal poeta scozzese Walter Scott. Protagonista del romanzo, ispirato a vicende realmente accadute, era un eccentrico signorotto di campagna di nome Dandie Dinmont, proprietario di due piccoli terrier: "pepper" (che significa pepe) e "mu-stard" (senape). Al dandie dinmont terrier, che ha il mantello di color pepe o senape, da quel momento venne appioppato il nome del famosissimo best-seller inglese. Nell'insieme il dandie dinmont è un cane originale e simpatico per la sua forma di bassotto, lo sguardo triste da clown e la tolettatura con un toupet di abbondante pelo morbido sulla fronte. Le sue origini sono misteriose. Una delle ipotesi più accreditate vuole il dandie dinmont terrier come il risultato dell'accoppiamento di vari piccoli terrier di proprietà di nomadi e cacciatori vagabondi. Nel 1875 venne fondato il club di tutela della razza e redatto lo standard ufficiale, poi adottato dal Kennel club nel 1880. In Italia il dandie dinmont terrier è assai raro, ma anche in Inghilterra la sua diffusione è limitata a pochi appassionati della razza.


STANDARD


Il dandie dinmont terrier è un cane di piccola taglia, con il tronco lungo e gli arti bassi. La testa è larga e forte, ornata sulla sommità di un folto e abbondante pelo. La fronte è a cupola, il muso è leggermente più corto del cranio, il tartufo è nero. Gli occhi sono scuri e grandi, rotondi e distanti fra loro. Le orecchie sono ripiegate, attaccate indietro e con base larga, rivolte un po' in avanti e terminano a punta. Il collo è forte e muscoloso, il tronco è lungo, il torace è ben sviluppato e cerchiato. La linea dorsale risale dal garrese basso verso i lombi e ridiscende verso l'attaccatura della coda. Questa particolarità a "saliscendi" costituisce una caratteristica distintiva della razza. La coda, corta e portata a scimitarra, è grossa alla radice e poi si assottiglia gradualmente. Gli arti sono corti e frangiati. Il pelo è duro e crespo, ma non ruvido. Il sottopelo è soffice e morbido. Il mantello si caratterizza per i peli duri che fuoriescono dal sottopelo morbido e dal ciuffo che ricopre la parte alta della testa. Il colore del mantello è pepe o senape: il pepe va dalle tonalità blu scuro al grigio chiaro, mentre il senape varia dal fulvo al rosso bruno. Le frange degli arti hanno tonalità più chiare. Il peso è di 8-10 kg, l'altezza di 20-25 cm.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails