Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 16 giugno 2009

Le razze del gruppo 5: IL CHOW CHOW

IL CHOW CHOW



ORIGINE
Cina


CARATTERE
È un cane indipendente, fedele ma distaccato; se non educato correttamente, tende ad avere un ruolo di dominanza.


Razza proveniente da una evoluzione secolare avvenuta nel continente asiatico. Nel passato fu probabilmente usato come cane da caccia, da guardia e da traino. In tempi più recenti furono i monaci buddisti a salvare la razza, allorché in Cina dilagò la povertà causata dalla fine della dinastia Tang. Fu l'Inghilterra comunque a selezionare per prima la razza e a fondare il primo club di tutela. Le prime immagini del chow chow risalgono a bassorilievi di 2.000 anni fa, ma si diffuse in Europa soltanto nell'Ottocento. Il chow chow è un cane che incute rispetto. Non si può dire di lui che sia aggressivo 0 mordace; tutt'altro, è sicuro e fidato, ma la sua aria dignitosa ed enigmatica, ne fa un cane difficile da avvicinare. Lui, del resto, riconosce un solo padrone e nei confronti degli altri componenti della famiglia nutre unicamente una benevola condiscendenza, mentre con gli estranei non accetta alcun tipo di contatto. Ha un senso di territorialità molto sviluppato, per cui è un eccellente cane da guardia. Due sono le "stranezze" che lo contraddistinguono: la lingua blu (come il cugino shar-pei) e gli arti posteriori così poco angolati da conferirgli la caratteristica "andatura sui trampoli". Esiste nel chow chow anche una varietà a pelo corto il cui standard è uguale a quello del fratello, salvo la lunghezza del mantello e la sua tessitura, che deve essere morbida.

STANDARD


Il chow chow è un cane di taglia media, attivo, compatto, ben proporzionato, di aspetto leonino, dal portamento fiero e dignitoso. Testa con cranio piatto e largo, muso di lunghezza moderata e largo. Gli occhi sono scuri e a mandorla, piuttosto piccoli. Le orecchie sono piccole, spesse, leggermente arrotondate, portate erette e leggermente convergenti. La bocca ha denti forti e regolari con perfetta chiusura a forbice, lingua, palato e labbra neri. Il corpo è muscoloso e iscritto nel quadrato. Gli arti sono di lunghezza moderata, il posteriore con una minima angolazione che gli conferisce la tipica andatura. La taglia varia dai 48 ai 56 cm nei maschi, da 46 a 51 cm nelle femmine. Il mantello nelle varietà a pelo lungo deve essere ricco, abbondante e fitto, particolarmente intorno al collo dove forma una criniera. Il manto deve essere monocolore e le tonalità ammesse sono nero, rosso, blu, fulvo, crema e bianco.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails