Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

lunedì 22 giugno 2009

Le razze del gruppo 7: LO SPINONE ITALIANO

LO SPINONE ITALIANO



ORIGINE
Italia




CARATTERE
Docile, paziente e socievole.











Le origini di questa razza da caccia e da ferma sono tutte italiane; già nel V secolo a.C. in Italia esisteva un cane da caccia a pelo lungo e duro che potrebbe essere il progenitore dello spinone. Risalgono al 1500 alcune immagini che raffigurano dei bracchi, termine usato fino al Settecento per indicare 1 cani da caccia, siano essi da ferma, da sangue, da punta o altro. Sta di fatto che all'inizio dell'Ottocento esistevano in Italia diversi cani "puntatori" con caratteristiche molto simili che hanno definito la razza nazionale denominata "spinone italiano". In Lombardia era maggiormente diffusa la varietà spinoso di colore roano-marrone, in Toscana il restone, in Campania il restoso e in Piemonte il cravin di colore bianco-arancio. Anche in altri regioni italiane erano presenti dei "puntatori' con caratteristiche diverse per quanto riguarda il colore del mantello e la taglia, ma uguali in alcuni aspetti che saranno poi fondamentali per identificare lo spinone italiano. Queste caratteristiche essenziali sono le linee cranio-muso divergenti, l'occhio grande, il pelo duro e la pelle spessa. E così la Società Braccofila già nel 1897 fissò le caratteristiche tipiche dello spinone italiano. Lo standard venne successivamente elaborato da Bosi-sio, Brunetti e Rezza nel 1928, quindi da Brianzi e Ullio nel 1933 e rivisto dal prof. Solaro nel 1939. È un cane che si presta a cacciare su tutti i terreni,
ma preferisce in modo particolare le paludi e il bosco.


STANDARD



Lo spinone italiano è un cane da caccia e da ferma il cui tronco sta nel quadrato. Solido, rustico e vigoroso, lo spinone possiede una ossatura forte e muscoli ben sviluppati. La testa è caratterizzata dall'occhio espressivo e dolce, dagli assi craneo-facciali divergenti e di pari lunghezza, dal cranio ovale, dalla canna nasale leggermente montonina, dal tartufo voluminoso e di colore bianco-arancio nei bianchi e marrone nei roano-marrone. L'occhio deve essere grande, tondo e bene aperto. Le orecchie hanno forma pressoché triangolare, sono strette nella zona dell'attaccatura, rotonde sulla punta e portate ribassate. Il collo è forte e muscoloso, il torace ampio e profondo, la groppa muscolosa e inclinata. La coda inserita sulla linea della groppa, grossa all'attaccatura, portata orizzontale o in basso, viene tagliata a circa 15-20 cm dalla radice. Il pelo è duro, fitto, leggermente increspato, lungo da 4 a 6 cm sul corpo, meno lungo sulla canna nasale, sulle orecchie e sulla testa. I colori del mantello sono il bianco, il bianco con macchie arancio, il bianco con macchie marrone, il bianco punteggiato uniformemente di peli marrone (roano-marrone), con 0 senza macchie marrone. La pelle deve essere ben aderente al corpo, spessa, grossa e coriacea. L'altezza al garrese per il maschio va da 60 a 70 cm e per la femmina da 58 a 65 centimetri. Il peso varia da 32 a 37 kg nei maschi e da 28 a 32 kg nelle femmine.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails