Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

mercoledì 24 giugno 2009

Le razze del gruppo 9: IL CARLINO::ORIGINE::Cina::CARATTERE:Tranquillo, allegro e affettuoso, intelligente
















Forse originario dalla Cina, questo piccolo cane, quadrato e solido, è giunto per la prima volta in Europa nel Cinquecento, a bordo delle navi della Compagnia olandese delle Indie. Ben presto si diffuse nei Paesi Bassi grazie all'interesse che gli Oran-ge nutrivano verso questa razza. Quando poi nel 1689 Guglielmo e Maria d'Orange salirono al trono d'Inghilterra il carlino entrò a far parte della corte britannica e divenne molto popolare come razza da compagnia. In Inghilterra è noto con il nome di pug che significa "folletto" o "rincagnato", mentre la denominazione ufficiale di carlino pare l'abbia ereditata da un attore italiano (Carlino) diventato famoso a Parigi per le sue recite con il volto mascherato, nella parte di Arlecchino. La maschera nera utilizzata da Carlino assomigliava a muso di un cane, il carlino per gli italiani, pug per gli inglesi e mops (brontolone) per ì tedeschi. La conformazione del muso lo rende simile a un bulldog in miniatura, con tutti i problemi caratteristici delle razze con il muso rincagnato. Di qui il nomignolo di brontolone poiché il respiro è affannoso e rumoroso come quello di un anziano con difficoltà respiratone. Dopo il periodo di massima popolarità del secolo scorso, oggi il carlino non è fra i più diffusi cani da compagnia.

Consigli


E necessario evitargli sforzi eccessivi e le alte temperature per non compromettere le sue capacità respiratorie. Non deve inoltre litigare con altri animali che potrebbero danneggiargli gli occhi molto grandi e prominenti.

STANDARD


Il carlino è un piccolo cane poderoso e compatto, dotato di forte muscolatura e dalla costruzione decisamente quadrata. La testa è grande, massiccia e rotonda, con rughe profonde sulla fronte e la maschera nera sul muso e sulle guance. Il muso è corto e quadrato (rincagnato), le labbra ben delineate, la dentatura leggermente prognata, le orecchie sono sottili, piccole e ricadenti, gli occhi scuri, grandi e prominenti che gli conferiscono un'aria dolce e allo stesso tempo triste. Un'altra caratteristica del carlino è la coda che deve essere ritorta (con due giri) sulla groppa. Il pelo è corto, lucido e morbido. I colori del mantello vanno dall'albicocca al fulvo e nero. La maschera del muso nei mantelli chiari (ma non slavati) deve risultare ben contrastata. L'andatura è allegra, gli arti corti e robusti, il piede né lungo come quello di una lepre né rotondo come quello del gatto. Il peso oscilla attorno agli 8 chilogrammi.


ALLEVAMENTI:

* MOLOSSI DI TORRALTA
VIA SAN PAOLO C.P., 81
06081 ASSISI (PG)
TEL. 3472967007 O 335430762
WEBSITE: www.deimolossiditorralta.it

* NOTTING HILL
CASCINA MOLINA,5
26813 GRAFFIGNANA (LO)
TEL. +39 0371209178 /3475507422
WEBSITE: utenti.lycos.it/nottinghill_k/

* VALLE D. STREGHETTE
LOC. POSSESSIONE SNC
00067 ROMA
TEL. 3291044571

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails