Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 23 giugno 2009

Le razze del gruppo 9: IL KING CHARLES SPANIEL

IL KING CHARLES SPANIEL

ORIGINE
Gran Bretagna

CARATTERE
Il king Charles è meno allegro e vivace del cavalier, quasi fosse un po' timido. È comunque molto affettuoso e ha bisogno di compagnia.


Stretto parente del cavalier, tanto che si racconta in effetti come il king sia il risultato dell'accoppiamento del più antico cavalier king Charles spaniel con il tchin tchin, chiamato anche spaniel giapponese. Secondo questa teoria gli spaniel inglesi da compagnia si diffusero alla corte di re Carlo II verso la fine del Seicento. Nelle mani dei cavalieri restarono però gli originari cavalier king Charles spaniel, mentre a corte gli spaniel si accoppiarono con i tchin tchin che la regina Caterina di Braganza aveva ricevuto in dono da alcuni missionari di ritorno dall'Estremo Oriente; gli spaniel di corte mutarono pertanto le loro caratteristiche morfologiche ereditando dal tchin tchin il muso più corto e quadrato, la testa arrotondata e il muso rincagnato. Le due varietà, quella della corte di Carlo II e di Edoardo VII e quella rimasta nelle mani dei cavalieri britannici, vennero allevate contemporaneamente con la denominazione di "toy spaniel". Il primo standard degli spaniel inglesi risale al 1885. Nel 1902 venne poi deciso che i vari tipi di spaniel allora presenti (king Charles, prince Charles, ruby e blenheim) appartenevano a una unica famiglia. Agli inizi del Novecento fu il re Edoardo VII a proporre la distinzione fra king Charles e cavalier king, ma si dovrà attendere il dopoguerra per vedere ufficializzata la separazione delle due varietà di spaniel inglesi.


STANDARD

Il king Charles spaniel è un cane di piccola taglia alto da 22 a 30 cm e con un peso che va da 3, 5 a 6,5 kg, vale a dire qualche cm e qualche kg in meno del cavalier. La testa è squadrata poiché il muso è corto con il naso rincagnato, il cranio è arrotondato con la fronte alta a cupola, gli occhi sono grandi, dolci e scuri, le orecchie sono lunghe, pendenti e frangiate, il tartufo è nero con narici ben aperte. Il corpo è compatto, il collo abbastanza corto, la linea superiore è diritta, la coda lunga e frangiata. Il mantello è costituito da pelo lungo, diritto e setoso che forma delle abbondanti frange sulle orecchie, sugli arti e sulla coda. I colori sono uguali a quelli del cavalier e quindi sono ammesse quattro varietà: il king Charles è nero con muso e zampe focate, il prince Charles è tricolore con mantello bianco e nero e focature sul muso, il ruby è color rosso intenso e il blenheim è bianco con macchie rosse.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails