Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

martedì 9 giugno 2009

Le razze del Gruppo 1: IL PASTORE DI CIARPLANINA


IL PASTORE DI CIARPLANINA

ORIGINE: Ex Jugoslavia
CARATTERE: Intelligente, forte ed energico, riconosce un solo padrone.

Con ogni probabilità ha origini in comune con il nostro pastore maremmano-abruzzese, con il ku-vasz, il cane da montagna dei Pirenei e altre razze dello stesso ceppo che derivano dai pastori asiatici
È stato selezionato sulla catena montuosa di Sar Planina dalla quale ha preso il nome. Il ciarplanina è un cane raccolto di media Taglia dalla forte ossatura e dal corpo solido che da secoli viene allevato dai pastori jugoslavi per difendere le greggi sui monti del Montenegro e del Kossovo fino a raggiungere l'Albania. Sa battersi con il lupo e altri animali selvatici pur di proteggere il suo gregge. È insomma un ottimo cane da pastore da guardia e da difesa che nel dopoguerra è stato impiegato dalle forzedell'ordine di Tito in servizi di pattugliamento dei campi di aviazione e dei depositi militari, nelle operazioni di controllo dei confini e per ser vizi civili di utilità. La razza venne ufficiai mente riconosciuta nel 1930 dalla Federazione cinologica jugoslava con il nome di Illiriski Ovcar (cane da pastore dell'Il- | Uria), modificato nel 1957 con cane da 1 pastore jugoslavo di Ciarplanina. Fa parte del gruppo dei cani da pastore riconosciuto dalla FCI. Si distinguono quattro varietà: il murdj, il merdjan, il karabas e il sari, che si differenziano in alcuni aspetti per il colore del mantello, per la maschera nera sul muso, per il carattere e per la mole.

STANDARD
Il ciarplanina, o cane da pastore jugoslavo, è di media taglia, dalla corporatura solida, con forte ossatura e struttura leggermente allungata, tendente al rettangolo, dal pelo lungo. L'altezza al garrese è di circa 60 cm nei maschi e di circa 55 cm nelle femmine. Il peso varia da 30 a 35 chilogrammi. La testa è grande con cranio largo fra le orecchie, leggermente convesso, il muso è di media lunghezza e si assottiglia lievemente verso il tartufo che è grande e nero, lo stop è poco marcato, le mascelle sono forti, gli occhi scuri, con espressione malinconica e a forma di mandorla, le orecchie sono attaccate alte, portate pendenti e oblique, a forma di V e di media grandezza. La testa generalmente è caratterizzata dalla maschera nera. Il corpo è robusto, leggermente allungato, con gabbia toracica ampia, groppa larga e diritta, collo muscoloso e coda folta di pelo, attaccata alta, portata bassa 0 incurvata. Gli arti sono solidi con forte ossatura. Il pelo è denso e folto, lungo circa 10 centimetri. Il sottopelo è fine e abbondante. Il colore del mantello è grigio ferro nelle tonalità chiare e scure.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails