Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

giovedì 9 luglio 2009

Regolamento di Agility della Federazione Cinologica Internazionale : I GIUDIZI





Tutti i giudizi sono inappellabili. L'obiettivo del percorso è di condurre il cane a superare l'insieme degli ostacoli, nell'ordine prescritto, senza errori, e tutto ciò entro il limite del TPS. Tuttavia il TPS non è che un indice di base e in nessun caso la rapidità deve essere considerata come criterio principale. Il percorso di AGILITY non è una gara di velocità, ma piuttosto di abilità. In caso di ex-aequo, si deciderà in favore del conduttore che avrà meno errori sugli ostacoli. Solamente nel caso di parità sugli errori agli ostacoli si terrà conto del migliore tempo. Se per caso due cani si trovassero in condizioni di parità sia sugli ostacoli che sul tempo, il giudice potrà richiedere un percorso di spareggio.
Penalità. - Vengono applicati due tipi di penalità: Penalità per errore sul percorso, Penalità per superamento del TPS.
a) Penalità del TPS: 1 punto per secondo.
b) Errori di carattere generale:
— il conduttore non deve passare tra i paletti di Partenza e Arrivo. Se lo fa viene penalizzato con 5 punti e inoltre il cronometraggio scatterà a partire dal suo passaggio;
— il conduttore tocca volontariamente il suo cane durante il percorso: 5 punti (ogni volta);
— il conduttore tocca volontariamente un ostacolo durante il percorso: 5 punti (ogni volta).
c) Errori agli ostacoli:
— caduta: vi è errore se uno degli elementi dell'ostacolo cade prima del passaggio dell'ostacolo successivo.
— rifiuto: questo errore comprende gli arresti davanti gli ostacoli o il cane che non è più in movimento, gli scarti laterali per evitare l'ostacolo, il superamento dell'ostacolo per il quale il cane sia obbligato a fare un semigiro, il salto nella cornice del pneumatico. Il cane che supera il salto in lungo camminando. Il cane che mette una zampa o la testa dentro un tunnel e che si ritira; - le zone di contatto obbligatorie: sulla palizzata, sulla bascula e sulla passerella il cane deve obbligatoriamente mettere almeno una zampa sulle zone di contatto, sia nel salirvi che nel discenderne. In mancanza di ciò, per ogni evento, penalità di 5 punti.
In caso di rifiuto il conduttore deve rimettere il suo cane sull'ostacolo rifiutato altrimenti verrà eliminato. Lo stesso vale nel caso dello slalom, ove il conduttore dovrà immediatamente condurre il suo cane sul punto dell'errore.

Per gli altri errori: cadute dell'ostacolo o salto delle zone di contatto, il conduttore è penalizzato ma continua il suo percorso.

d) Errori specifici a un ostacolo:
- il tavolo: il cane dovrà segnare un tempo di arresto sto di cinque secondi, obbligatoriamente nell zione scelta: al primo grado a terra, al secondo grado, spetterà al giudice procedere a un sorteggio della prova per definire la posizione che dovrà essere tenuta tra terra, seduto o in piedi. La posizione scelta dovrà essere la stessa per tutti i concorrenti della prova. Se lascia il tavolo prima dei cinque secondi dall'ordine del giudice, sarà penalizzato di 5 punti. Dovrà risalire sul tavolo per terminare i suoi 5 secondi sotto pena d'eliminazione. Il conto dei secondi ha inizio solo quando il cane si mette nella posizione scelta, si interrompe quando il cane la abbandona e riprende quando il cane la ristabilisce. L'accesso al tavolo è consentito per i tre lati A, B e C. Se il cane supera il tavolo e vi sale dal lato D sarà penalizzato di un rifiuto ma non sarà eliminato per aver superato l'ostacolo al contrario.

Senso del percorso: analogamente, nel caso il cane aggiri il tavolo per salirvi dal lato D, sarà penalizzato di un errore ma non eliminato;
- la passerella: il cane che salta dall'ostacolo prima di aver toccato con quattro zampe la zona discendente è penalizzato di un rifiuto: 5 punti;
- la bascula: il cane che salta dalla bascula prima di aver superato l'asse di oscillazione è penalizzato di un rifiuto: 5 punti.
La bascula deve obbligatoriamente toccare ter» prima che il cane la lasci, altrimenti errore da 5 punti
- la palizzata: il cane che salta dal piano inclinato prima di aver posato le quattro zampe sulla parte discendente è penalizzato di un rifiuto: 5 punti,
- slalom: alla partenza, il primo paletto deve trovarsi alla sinistra del cane, il secondo alla destra e via. Se il cane parte in modo sbagliato sarà Penalizzato di un rifiuto, se salta un paletto sarà Penalizzato con un errore e, in tutti i casi, il conduttore dovrà correggere immediatamente riportando il cane nel punto in cui ha commesso l'errore.
Lo slalom è il solo ostacolo per il quale si obbliga il cane a ritornare al punto in cui ha commesso l'errore e in aggiunta è penalizzato dal tempo. In questo modo, tutte le entrate sbagliate vengono Penanilzzate, rifiuto - 5 punti ma, d'altronde, gli errori durante lo stesso slalom saranno penalizzati massimo di cinque punti. La penalizzazione massima è di 15 punti (2 rifiuti = 10 punti + uno o più errori = 5 punti). In caso di uscita sbagliata, il cane tornerà indietro e supererà l'ultima porta correttamente. L'eliminazione verrà pronunciata se il conduttore non terrà conto di ciò e supererà l'ostacolo seguente;
- il salto in lungo: gli elementi del salto in lungo saranno disposti in modo da ottenere un salto da 1,20 a 1,50 m massimo (Mini Agility da 0,60 a 0,75 cm). Saltare di traverso o passare a lato dell'ostacolo sarà considerato un rifiuto e penalizzato di 5 punti. Rovesciare un elemento o posare una zampa tra gli elementi sarà penalizzato 5 punti.
Percorrere il salto in lungo camminando sarà penatalo come un rifiuto: 5 punti;
-la riviera: paragonabile al salto in lungo, la riviera è completata da una siepe bassa a barre sempre installata all' inizio dell'ostacolo. Le penalità sono le stesse del salto in lungo.
Se il cane tocca l'acqua, la penalità è di 5 punti.
Le combinazioni di due o tre ostacoli: ciascun elemento componente la combinata sarà giudicato indipentemente.
I rifiuti e le cause si aggiungono per ogni ostacolo. In caso di rifiuto di uno degli ostacoli, l'insieme della combinazione deve essere ricominciato.


Ricerca personalizzata

e) Errori che comportano l'eliminazione:
1- scorrettezza verso il giudice;
2- Brutalità verso il cane;
3- superamento del TMP Ttempo massimo del percorso)
4-al terzo rifiuto sull'insieme del percorso;
5- non percorrere gli ostacoli nell'ordine previsto;
6-dimenticare un ostacolo;
7- superare l'ostacolo dalla parte sbagliata;
8-il conduttore supera lui stesso l'ostacolo
9- il conduttore tiene qualcosa in mano;
10- il conduttore riporta il cane sulla linea di partenza dopo che lui stesso l'ha superata (salvo su ordine del giudice);
11) il cane porta un collare;
12) arresto del percorso da parte del conduttore senza ordine del giudice;
13) il cane si distrae, lascia il terreno o non è più sotto il controllo del suo conduttore.

Classifiche /Menzioni

Per le prove, le qualifiche saranno come segue:da 0 a 5,99 punti di penalità totale: eccellente; da 6 a 15,99 punti di penalità totale: molto buono; da 16 a 25,99 punti di penalità totale: buono; oltre 26 punti di penalità totale: non classificato. Per penalità totali si intendono gli errori agli ostacoli (per punto) e la penalità di superamento del TPS. Il Brevetto di Agility della FCI sarà attribuito al cane che avrà ottenuto 3 qualificazioni eccellenti sotto due giudici diversi nel corso di tre prove di Agility di 1 ° grado. Tale risultato ne obbligherà il passaggio alla classe superiore.
Classifica
- La classifica verrà stilata tenendo conto di:

1) Penalità totali (penalità percorso + penalità tempo);
2) in caso di parità del totale delle penalità, si classificherà prima il cane che avrà totalizzato meno penalità percorso;
3) in caso di ulteriori parità si terrà conto dei tempi reali.

Cani ammessi:

a) alle prove ufficiali d'agility omologate dalla FCI e valide per l'attribuzione del Brevetto d'Agility FCI e per la selezione alle prove nazionali e al Campionato del Mondo della FCI:
I cani di tutte le razze, di età superiore ai 15 mesi, iscritti a un libro delle origini riconosciuto dalla FCI e membri di un Club di una Organizzazione Cinologica Nazionale affiliata alla FCI.I partecipanti dovranno possedere un libretto di lavoro o una licenza data dall'ENCI dove saranno notati tutti i risultati dei concorsi;

b) alle prove non omologate: tutti i cani di età superiore a 15 mesi, con o senza pedigree, ma obbligatoriamente tatuati, membri di un gruppo cinofilo o di una società specializzata riconosciuta dall'ENCI.

Non potranno prendere parte alle prove:

- le femmine in periodo di gestazione;
- le femmine in calore;
- i cani che abbiano delle malattie apparenti fi prima che la prova abbia inizio verranno sott° a visita veterinaria.

Qualsiasi atto di brutalità contro il proprio ca parte di un conduttore sarà severamente punito e la^ litica sarà immediata, indipendentemente da cu I a" ricorso che potrebbe essere fatto contro il conduttore15'
Tipi di prove, categorie e classi di lavoro: Sono previste due tipi di prove:
1) le prove ufficiali 'omologate';
2) le prove 'non omologate'.
Inoltre sono previste due categorie di lavoro:
1) categoria Standard: cani di 40 cm al garrese-
2) categoria Mini: cani di meno di 40 cm al garrese.
Nota: i cani di altezza inferiore a 40 cm potranno concorrere soltanto alla categoria Mini Agility. I cani la cui misura sia al limite tra Standard e Mini dovranno presentare una giustifica ufficiale di altezza al garrese.





Motore di ricerca:


Ricerca personalizzata

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails