Translate

1.012 approfondimenti su razze, alimentazione, riproduzione, comportamento dei cani. Buona Lettura

Il sito piace....

Segnalato da Pet Magazine

"Ciao Sonia,
ti scrivo perché qualche giorno fa abbiamo pubblicato un post di segnalazione per blog e siti che ci sembrano meritevoli e abbiamo incluso "Blog sul cane e i cuccioli..."
Giuseppe Pastore, redazione di Pet Magazine

sabato 5 settembre 2009

Cause e pericoli del sovrappeso nel cane

Quando supero del 15% il peso ideale, un cane è obeso. Questo problema ispesso ignorato, mentre dovrebbe essere preso sul serio: le complicazioni dell'obesità sono, in effetti, preoccupanti. Il trattamento consiste in una cura dimagrante controllata da un veterinario.

M
olto difficile per l'animale, la dieta alimentare deve essere necessariamente messa in opera in collaborazione con il proprietario. Se non è facile definire il 1 5% di eccesso ponderale in base a quanto stabilisce lo standard di razza, si può considerare più semplicemente che ogni animale che ha una piega della pelle molto spessa a livello delle costole può, senza esitazione, essere considerato troppo grasso.
Le cause dell'obesità
Nel cane, l'obesità è in generale facile da determinare, tanto essa è evidente. È infatti molto frequente, e si stima che una percentuale tra il 24 e il 40% dei cani ha un eccesso di peso superiore al 15%. Secondo uno studio inglese, certe razze sarebbero predisposte all'obesità. Si tratta di Labrador, Collie, Cocker, Bassotti, Beagle, Cairn-Terrier, West-Highland-White Terrier, Terrier Scozzesi e Basset-Hound. Le femmine sarebbero più esposte dei maschi. Peraltro, la castrazione favorirebbe il fenomeno attraverso la diminuzione dell'attività fisica. Anche l'età è causa di obesità, per il fatto che l'attività è ridotta sia sul piano fisico che sul piano metabolico, e che la mancanza di esercizio può ugualmente essere in relazione con il modo di vita e il temperamento dell'animale, ma anche con l'età,le abitudini e lo stesso sovrappeso del proprietario. Peraltro, il principale fattore dell'aumento del peso di un animale è una alimentazione squilibrata e soprattutto eccessiva in quanto a contenuto di grassi e zucchero. I dolci, il cioccolato, gli avanzi della tavola, sono altrettanti apporti energetici che favoriscono l'obesità, in quanto sono spesso forniti in aggiunta alla razione quotidiana, già sovente eccessiva. Anche se è molto facile far ingrassare un animale, è al contrario molto più difficile farlo dimagrire in seguito, tanto più che il 31% dei padroni il cui cane è nettamente obeso considerano il peso del loro compagno soddisfacente e non hanno che una nozione molto vaga, se non erronea, dell'equilibrio alimentare.
I pericoli
A parte l'aspetto estetico, i pericoli dell'obesità sono reali. La prima cosa che solitamente mette in allarme il padrone è il fatto che il cane passa la maggior parte del suo tempo a dormire. Ma si possono osservare inoltre delle complicazioni: le turbe osteo-articolari connesse all'eccesso di peso (reumatismi, ernie del disco, displasie, deformazioni dello scheletro) che vengono ad accentuare la letargia; un sovraccarico epatico con complicazioni cutanee eczematiformi; un rallentamento del transito digestivo con costipazione e flatulenze; una stanchezza cardiaca e respiratoria connessa all'infiltrazione di grassi in questi due organi; una predisposizione al diabete zuccherino; a volte una pancreatite, una infertilità, una sensibilità maggiore alle malattie; un rischio accresciuto in caso di interventi chirurgici, anche benigni; infine, una riduzione della durata media della vita che può andare fino al 50% in caso di sovraccarico ponderale superiore del 20%.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails